Da Parigi: Diletta

Diletta ora ci scrive da Parigi, ma ha viaggiato moltissimo e affrontato i vari espatri con i suoi due bambini ai quali sente di aver fatto un gran regalo e dato tante opportunità.  Devo dirvi la verità: a me questo nome, “Amiche di fuso”, piace proprio. Mi ha fatto ridere dal primo momento perché è vero,…

La riunione francese

‘Io sono italiana, all’inefficienza e al casino ci sono nata dentro, non è che me li devi spiegare’. Questo dico spesso alle persone qua, quando cercano di educarmi agli arcani meandri di qualche intoppo locale. Che poi, diciamocelo, è relativo. Entrate in un ufficio delle imposte francese e vedrete tutti sbuffanti e impazienti perché c’è…

Gli uomini dei blog: Intervista al Grinta

Lo si dice spesso, che dietro ad un grande uomo c’è sempre una gran donna. Ma chi ci sarà dietro ad una grande blogger? Come sarà, dal vero, questa persona che si intravede dietro i post? Quanto saprà dei complimenti e delle critiche che la gentile controparte gli riserva? Mi rigiravo in questi pensieri, un…

I veri amici di maman au travail

La prima volta che ho letto questo articolo, sull’equilibrio (quasi) paradisiaco tra lavoro e maternità in Francia, ho guardato il titolo per un poco. Credo sia stato perché il mio italiano ormai atrofizzato lega la parola conciliazione solo alla metro rossa di Milano, e poi perché ‘passeggiata’ vicino alla parola mamma e lavoro è proprio un’iperbole…

Cartoline di Francia, 2014

A me della fine dell’anno piacciono le classifiche, tipo le 200 canzoni dell’anno, i 100 libri, i 50 personaggi, i 20 film. Etc. etc. Vorrei aver diritto a un dicembre libero da ogni impegno per poter dedicarmi solo a documentarmi sulle cose che mi sono persa durante l’anno. Ora, non posso purtroppo proporvi niente di altrettanto…

Parigi, 7 gennaio

Mercoledi’ 7 gennaio sono state uccise 12 persone in una redazione nel centro di Parigi. Le vittime erano giornalisti e vignettisti molto noti in Francia. Tra loro due poliziotti, che già sorvegliavano il luogo. Il giornale, satirico, era già stato varie volte minacciato per le sue vignette sull’Islam e il mondo arabo. A Parigi è l’attentato più grave degli…

Nella Manica

Ignoro come fosse prendere un traghetto dal continente e ritrovarsi di fronte le bianche scogliere di Dover o, viceversa, imbarcarsi a Portsmouth e attraccare al porto di LeHavre – luogo triste, mi dicono oggi, che di traghetti se ne prendono pochi pochi. Ma so –fin troppo bene – cosa vuol dire salire su questo treno…

15 secondi di silenzio

Io lavoro in un posto che pare uscito dalle barzellette di quando eravamo bimbi. ‘Ci sono un italiano, un inglese e un tedesco alla macchinetta del caffè, e…’ oppure: ‘un cipriota, un greco e un kosovaro si incontrano alla fotocopiatrice, e…’ . A voi di continuare. Per me passare le giornate in luogo tanto multiculturale…

Da Londra: Mammafarandaway

Per aprire la serie di racconti delle Amiche di Amiche di Fuso non potevamo che scegliere Fabiana del blog Mammafarandaway, nostra carissima amica alle prese proprio in queste settimane con un nuovo inizio in Inghilterra nei verdi dintorni di Londra. Organizzatissima e instacabile mamma di tre bimbi vi conquisterà per l’amore per la sua famiglia…

L’amore é nell’a[r]ia

Facciamo un esercizio: pensiamo alla Francia. La tour Eiffel, la baguette sotto il braccio, il basco, Dior, Chanel, Cannes, Yves Saint Laurent e giù di lì. Ricercatezza, stile, lusso, cucina e dolci troppo burrosi, un po’ di puzza sotto il naso, donne magrissime nonostante le tonnellate di formaggio. E se invece vi dico che uno…