Clima natalizio a San Francisco

Questo è il terzo Natale che trascorriamo in California da quando ci siamo trasferiti in questa parte di mondo. Eh, sì: non siamo mai rientrati in Italia per le feste, vuoi per i prezzi folli dei voli in questo periodo, per i racconti agghiaccianti di amici rimasti in attesa per decine di ore negli areoporti…

Ci sono differenze culturali a cui si fa fatica ad adattarsi

L’idea di questo post è nata ascoltando la radio: stava passando una canzone di Eminem ma aveva qualcosa di strano, delle interruzioni di millisecondi. Allora chiedo a mio figlio che, da perfetto adolescente, sa tutte le canzoni del momento a memoria e mi spiega che sono le “bad words” che vengono tolte. No, ma veramente?…

Halloween a San Francisco!

Curiosi di sapere che si fa di bello ad Halloween in una città come San Francisco? Devo dire innanzitutto che ho scoperto questa festa solo una volta approdata in America. L’ho festeggiato proprio l’anno scorso per la prima volta quando avevo una pancia talmente enorme (ero alla 40esima settimana e 4 giorni di gravidanza) che…

La tradizione Italiana in cucina, una sfida quotidiana

Quando pianifichi il trasferimento in un altro paese, pensi un po’ a tutte le questioni pratiche e burocratiche: il lavoro, la scuola per i figli, trovare casa, creare nuove amicizie… E non pensi che “mangiare” sarà un problema. Non pensi che cucinare e mantenere la tua tradizione culinaria, sarà un problema. “Diamine, siamo in America,…

Questioni di linee rette

Quando decisi che avrei frequentato il college ero un poco preoccupata perché, se da un lato mi dava l’occasione di uscire di casa ogni giorno per andare a lezione e vedere altre persone, dall’altro la maggior parte dei compagni di corso che avrei incontrato avrebbero avuto la metá dei miei anni. Spesso ho sentito dire…

L’amore é nell’a[r]ia

Facciamo un esercizio: pensiamo alla Francia. La tour Eiffel, la baguette sotto il braccio, il basco, Dior, Chanel, Cannes, Yves Saint Laurent e giù di lì. Ricercatezza, stile, lusso, cucina e dolci troppo burrosi, un po’ di puzza sotto il naso, donne magrissime nonostante le tonnellate di formaggio. E se invece vi dico che uno…

Tranquilli a porta chiusa

Anni fa era il tempo in cui si dividevano gli appartamenti col maggior numero di persone, per ridurre le spese e vivere in zone che altrimenti avremmo potuto vedere solo con il binocolo.  E quindi eccoci, in quattro a dividere tre stanze, una sala e una cucina passante, tre italiani e un inglese, Richard. A Richard, che…