La metafora di Hansel e Gretel nella casetta di marzapane

Premetto di non essere mai stata amante delle caramelle, nemmeno da bambina. Le mangiavo, ma non ne sono mai stata ghiotta. Anzi, ricordo di averle mangiate quasi esclusivamente dall’asilo all’elementari quando la cattivissima Suora le faceva portare a turno una volta alla settimana. La compagna che le aveva comprate faceva il giro tra i banchi…

Dal Giappone: Alice

Alice vive a Kawaguchi, Giappone, insieme al marito e alle loro due bambine italonipponiche, Yui e Nina. Prima di conoscere lui, lei aveva scelto il giapponese come studio universitario nella sua Torino. Nel corso di questi anni Alice oltre che traduttrice di professione è ormai anche diventata una cuoca con i fiocchi, che spazia dalla…

Addictions californiane

Quando sono approdata in California, pensando che fosse l’America anche se non lo è, credevo che sarei vissuta a patatine fritte e hamburger, avrei bevuto litri ettolitri di Coca Cola e milkshake e quindi, inevitabilmente, sarei diventata ben presto una cicciobomba. Ero certa che non avrei mai più rivisto un pomodoro fresco manco a pagarlo…

Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi… e Thanksgiving?!

Crescendo a cartoni animati giapponesi e telefilm americani la sottoscritta si è sempre fatta dei super film mentali sulla cultura culinaria mostrata nei suddetti. Un posto speciale nelle mie fantasie gastronomiche era occupato dai piatti delle feste, in primis quelli di Thanksgiving. Ancora non potevo immaginare che sarei finita a vivere proprio nel luogo d’origine…

Una piccola expat con un grande appetito

A volte mi chiedo quanto io sia davvero italiana. Specialmente quando si tratta di cibo. Ho visto con i miei occhi connazionali portarsi dietro la pasta ed il caffè e prepararseli nella cucina dell’ostello d’oltralpe di turno, mentre guardavano, un po’ schifati, le opzioni locali. Tutto questo per una sola settimana di vacanza lontani dal…

Come si cambia, tra stereotipi e realta’

Come nel piu’ classico stereotipo italiano modello “spaghetti, pizza e mandolino” nei mesi che hanno preceduto la mia partenza, tra le varie cose che mi preoccupavano, pensavo anche a come sarei sopravvissuta in terra straniera senza i miei piatti preferiti. Come cavarsela senza il ragu’, la pizza, i formaggi, il pane e gli affettati? Di…