In giro per Houston con le amiche di fuso

Quindici anni fa per fare i giretti con le amiche bastava prendere l’1 e scendere in Piazza Statuto, a piedi tutto il percorso fino a Piazza Vittorio, e riprendere l’1 indietro. Tre ore a passeggio tra le vetrine, chiaccherando del più e del meno, con una fermata al gelato da Fiorio (quando ero giovane io,…

E’ più facile imparare il polacco

Ho smesso di guidare più o meno nella primavera del 2002: non ricordo esattamente l’ultima volta che attraversai Torino da Corso Francia a Corso San Maurizio con la Micra messami a disposizione dai miei per andare a lezione a Palazzo Nuovo, ma era un periodo di sole, portavo le canottierine di Frav e tenevo il…

Il parrucchiere esclusivo delle expat

Ci sono cose di casa che nulla può sostituire: milioni di status di facebook di italiani nel mondo ogni giorno celebrano il ritrovamento di pandistelle o di gocciole negli antri più inaspettati della Terra o, ancor meglio, nella cucina di mammà dopo un medio o lungo viaggio. A seguire pollici su, sorrisi, linguacce, diti medi e applausi.…

Red carpets o red caprettes?

I primi due mesi d’inverno coincidono sempre negli Stati Uniti con l’Awards Season, un susseguirsi di premi della critica, premi della stampa, premi del pubblico teenagers, premi di ex premiati e cosi’ via per l’industria cinematografica, musicale, televisiva: kilometri di tappeti rossi, i red carpets, vengono stesi per accogliere la sfilata di personaggi più o…

La cassetta degli attrezzi della donna expat

Quando i nervi cedono, le lacrime scendono e le guance sbuffano, e’ giunta l’ora di trovare soluzioni pratiche ai noti problemi delle donne che si trasferiscono altrove e di colpo si ritrovano, in configurazioni diverse (con senza parter e/o con senza prole), sole. Ecco a voi la cassetta degli attrezzi per la donna che non…

Le fontane varsaviesi

Nel lontanissimo 2009, quando ero ancora sfigliata, mi ritrovai a guardare una moltitudine di bambini in mutande e costume che scivolavano,  saltavano e correvano nell’acqua della fontana del Millennium Park di Chicago: era la prima volta che vedevo degli esseri  umani non ubriachi correre dentro una fontana pubblica, e soprattutto era la prima volta che…

20 Cose da non dire a una expat in SPM II parte

e dopo le posizioni dalla 20 alla 11, rullino i tamburi! 10.”Ma come, un anno che sei lì e ancora non hai fatto amicizia con nessuno?’ 9.”Ma come, un anno che sei lì’ e parli di ‘ste persone come di amici carissimi mentre invece li conosci appena!” 8.”Scusa se non ti scrivo mai, ma sai…

20 cose da non dire ad una expat in SPM I parte

“Le parole non sono mal dette se non sono mal prese“: tuttavia in alcuni giorni nella vita di una donna expat certe frasi, seppur  affidate con cristallino buon cuore alla tecnologia di contatto da parte di amiche, amici, fratelli, sorelle, genitori, parenti e benefattori, possono scatenare reazioni funeste! (la Numero 1 però è sempre pronunciata dai…