Ti ho messo nel mondo

Qualche giorno fa giravo in bicicletta per San Francisco e, pensando a mio figlio, mi è venuta in mente la frase: “Ti ho messo al mondo”. E ci pensavo, e ci ripensavo, e ci pensavo ancora, prima di approdare ad un altro pensiero. Ma perché non dire invece: “Ti ho messo NEL mondo”?, come del…

Le fontane varsaviesi

Nel lontanissimo 2009, quando ero ancora sfigliata, mi ritrovai a guardare una moltitudine di bambini in mutande e costume che scivolavano,  saltavano e correvano nell’acqua della fontana del Millennium Park di Chicago: era la prima volta che vedevo degli esseri  umani non ubriachi correre dentro una fontana pubblica, e soprattutto era la prima volta che…

L’espatrio ai tempi di whatsapp

Ammettiamolo… espatriare è duro. Ma nulla in confronto a qualche decina di anni fa, per non parlare poi di chi ci ha preceduto 50 anni fa. Certo c’è il cultural shock, la solitudine, ansia di vita “tu e io, io e tu”. Però mantenere le relazioni con chi è lontano ora è facilitato, la sensazione…

Come si cambia, tra stereotipi e realta’

Come nel piu’ classico stereotipo italiano modello “spaghetti, pizza e mandolino” nei mesi che hanno preceduto la mia partenza, tra le varie cose che mi preoccupavano, pensavo anche a come sarei sopravvissuta in terra straniera senza i miei piatti preferiti. Come cavarsela senza il ragu’, la pizza, i formaggi, il pane e gli affettati? Di…

La giungla lavorativa

Per quasi tutti gli expats arriva il momento di confrontarsi con il nuovo mondo del lavoro. Credo che per tutti il nuovo impiego sia una specie di avventura dalla quale non si sa bene cosa aspettarsi. La mia esperienza, o forse dovrei dire esperienze (visti quanti lavori ho fatto da quando sono in USA) aiuterà…

La parola cosa

Quest’ultimo anno mi sta succedendo una cosa strana: non mi sembra di parlare più bene l’italiano. L’italiano in casa lo parliamo sempre, e anche al lavoro di connazionali non ne mancano. Eppure i segnali si moltiplicano: – mio marito mi riprende perché faccio costruzioni franco anglofone con parole italiane – a persone in visita al…

Da Londra: Mammafarandaway

Per aprire la serie di racconti delle Amiche di Amiche di Fuso non potevamo che scegliere Fabiana del blog Mammafarandaway, nostra carissima amica alle prese proprio in queste settimane con un nuovo inizio in Inghilterra nei verdi dintorni di Londra. Organizzatissima e instacabile mamma di tre bimbi vi conquisterà per l’amore per la sua famiglia…