La mia prima volta

Un po’ mi secca ammetterlo, ma io sono solo una delle tante. Perché gira che ti rigira si scopre che sono tantissime le donne che son espatriate per amore. Per amore di quello che allora era il mio compagno, ora mio marito e padre dei miei figli. Ma anche per amore dell’avventura e della scoperta,…

Espatriare vuol dire anche tornare (a volte)

Siamo partiti dall’Italia per un’esperienza temporanea all’estero, in Canada, due anni fa. Ho salutato tutti con le lacrime agli occhi, convinta che io in Italia ci sarei tornata, ma altrettanto consapevole che non potevo esserne così certa in fondo. Partire è pur sempre partire. Invece torno davvero in Italia. Questa volta con le lacrime agli…

Cervelli (ma piu’ che altro corpi) in fuga

Fino a piu’ o meno tre anni fa, il pensiero dell’espatrio non mi aveva mai minimamente sfiorato. Nel senso che lo avevo preso in considerazione, ci avevo riflettuto molto bene e avevo deciso che non faceva per me, anche se sapevo che poteva essere molto importante per il mio percorso lavorativo. Ma facciamo un passo…

Che cosa farai da grande?

  Ieri sera una persona mi ha fatto una domanda così banale ma allo stesso tempo così profonda da lasciarmi interdetta e naturalmente ancora ora sto pensando ad una risposta… La domanda era: “che cosa farai da grande?” Cinque semplici parole che possono però bloccarti, lasciarti a bocca aperta senza saper pronunciare o meglio scrivere,…

Come sono arrivata in Texas

Ricordo ancora quella sera seduti nel dehors  della solita pizzeria vicino a casa. “Com’é andata oggi?”, “Bene! Ho parlato con B. (super mega capo onnipotente e proprietario della ditta dell’Ing) e gli ho detto che mi offro per quel posto in Texas!”…”Ah ok bello, fai bene a mostrarti intraprendente…scusa hai detto Texas? Ma quello vero con…

Dei miei espatri

  Il primo fu leggero, esilarante, intenso, in est Europa, per lavoro. Leggero perché non dovevo occuparmi di niente, ero trasportata spesso avanti e indietro, mi si era trovato un alloggio, e non c’era burocrazia da gestire. Esilarante perché ero in un posto in cui non riuscivo a leggere i menu e si sceglievano le cose…

Una vacanza che è diventata un espatrio

Mica lo sapevo io che stavo espatriando. All’inizio non la vedevo così: stavamo andando a fare una lunga vacanza negli USA, grazie ad un’opportunità di lavoro di mio marito. Poi, una volta qui, una volta entrata nel mondo social (feisbuk, twitter, blog) ho scoperto che ero una expat. Che parola difficile. Piccolina ma racchiude significati…